Manifestazioni demoniache

18,90 €
Tasse incluse

L’opera di Federico Borromeo sulle “apparizioni del demonio”

di Francesco di Ciaccia

F.to 15 x21 Pagine 110.

Brossura con alette

EAN 9788889662793

In un secolo dominato da una specie di febbre satanica o di effervescenza diabolica, che arrivava a vedere abbondantemente nei fatti più diversi e reciprocamente estranei la presenza malefica del diavolo, l’approccio al fenomeno da parte del cardinal Federico Borromeo è indubbiamente espressione di una mente aperta e curiosa, formatasi con serietà e convinzione, alla scuola di un profondo e illuminato umanesimo cristiano. Non toccò a Federico e al suo tempo il compito di scavare in modo esistenziale nelle profondità e nei turbamenti dell’animo contaminato dalla presenza del demoniaco. A lui fu invece concesso di offrire al mondo, in un secolo di terrore, una parola di rassicurante consolazione, che egli – come si diceva – seppe ricavare fedelmente dalla tradizione biblica: “II brano del Salmo citato [Sal 91] esalta la protezione e la cura con cui Dio tutela i suoi amici e dice che Dio sarà come scudo alla cui ombra non si deve temere alcun male: né la saetta che vola nel giorno, cioè i mali che ci assalgono d’improvviso, inattesi, né le evenienze sia pure notturne e le incertezze delle tenebre” (cap. VI). Abstract: In un secolo dominato da una specie di febbre satanica o dieffervescenza diabolica, che arrivava a vedere abbondantementenei fatti più diversi e reciprocamente estranei la presenzamalefica del diavolo, l’approccio al fenomeno da partedel cardinal Federico Borromeo è indubbiamente espressionedi una mente aperta e curiosa, formatasi con serietà e convinzione,alla scuola di un profondo e illuminato umanesimocristiano.Non toccò a Federico e al suo tempo il compito di scavare inmodo esistenziale nelle profondità e nei turbamenti dell’animocontaminato dalla presenza del demoniaco. A lui fu invececoncesso di offrire al mondo, in un secolo di terrore,una parola di rassicurante consolazione, che egli – come sidiceva – seppe ricavare fedelmente dalla tradizione biblica:“II brano del Salmo citato [Sal 91] esalta la protezione ela cura con cui Dio tutela i suoi amici e dice che Dio saràcome scudo alla cui ombra non si deve temere alcun male:né la saetta che vola nel giorno, cioè i mali che ci assalgonod’improvviso, inattesi, né le evenienze sia pure notturne e leincertezze delle tenebre” (cap. VI).(dalla Prefazione di Franco Buzzi)

9788889662793